1,007 registered users
40,303 posts
Dungeon PbEM
Current campaigns

D&D 3.x - Il destino dei guerrieri

- Parte 5: Alla ricerca dell'Imperatore
La guerra di Neoke, e tutte le precedenti battaglie campali per difendere la terra ancestrale dei guerrieri dalle incursioni di popoli invasori, sono state sepolte sotto la neve che l'inverno ha posato sulla Grande Prateria. Ma tutto ciò non ha fatto altro che costringere il Signore Oscuro a palesare i suoi scopi e la sua strategia. Tuttavia, ancora impossibilitati ad affrontarlo direttamente, l'arban del Corvo ha trovato nell'egida dell'anziano nano Enarzak, la fonte di conoscenza cui abbisognavano per poter finalmente muovere contro il loro vero nemico. Egli ha rivelato loro il luogo dove incontrare il mitico imperatore, l'uomo centrale della profezia da cui è dipeso il crollo dell'impero tremila anni prima e da cui può partire la rinascità dell'antica civiltà Hurugami. Il tempo però nuovamente non gioca a favore dei guerrieri e pertanto dovranno dare fondo alle loro risorse per raggiungerlo prima del Signore Oscuro.

- Avventura 5: Le rovine Xianyi

Una volta raggiunto il villaggio elfico di Matha, i guerrieri hanno fatto conoscenza col capo Anatha che ha impartito loro la sua benedizione per il prosieguo del viaggio. Dopo essersi separati dalla guida elfica, anche Xiao si è separato dal gruppo e per ordine della sua mentore ha intrapreso un solitario ritorno al Palazzo del Fuoco Arcano. Ying, Shan Yu e Gusege invece, guidati dallo sciamano dei giaguari Kerala hanno intrapreso la discesa del fiume a bordo di una zattera che li condurrà innanzitutto nei pressi delle antiche rovine hurugami di Xianyi. Luogo dove all’epoca dell’insurrezione risiedeva il generale Ti Ge-Su e che ora invece costituisce una sorta di limite per le tribù elfiche a causa della presenza di spiriti dell’oscurità che infestano i suoi viali lastricati così come i canali d’acqua.

Giungla selvaggia - Rovine Xianyi - Ziggurat, Anno 3001 - Giorno IX dopo III luna piena di primavera

Mentre i due si ritiravano nel corridoio, ancora l'ombra cercò di attaccare Shan Yu senza successo. Lo spirito non li seguì platealmente come forse loro s'immaginavano avrebbe fatto. Invece si tuffò nella stanza dove si era precendentemente nascosto Magatokles, e sparì alla loro vista. Anche gli spiriti del fuoco evocati dalla Rogami si erano appena estinti come fiamme di una candela ormai completamente consumata. Quando il combattente e l'arcanista furono alla curva del corridoio, l'ombra emerse da una delle pareti. Shan Yu non fece in tempo ad accorgersene che questa cercò di colpirlo ma il suo istinto di uomo della Grande Pianura gli permise di schivare ugualmente il suo attacco. Se prima erano testimoni della straordinaria capacità di attacco e ritirata dello spirito, ora più che mai dovevano temere il non poter vedere da dove sarebbe giunto il successivo attacco. Shan Yu e Ying continuarono ad avanzare con cautela, ormai erano a pochi passi dalla stanza con la rampa di scale. L'Huergar era teso e pronto a cogliere ogni minimo alone nero nell'aria, ma sebbene lo spirito effettivamente dopo poco riemerse ancora dalla parete, lo fece per attaccare l'arcanista, la quale non era parimenti pronta di riflessi per schivarla, e così il l'artiglio nero la raggiunse, privandola di una stilla di forza. Trovato il ventre molle, l'ombra sembrava determinata a continuare finché le avesse prosciugato anche le ultime energie. E neanche sembrava Shan Yu potesse fare molto per evitarlo.
Erano all'incrocio da cui si poteva intravedere la scala nella stanza poco più avanti oppure percorrere il ramo di corridoio ancora inesplorato, ma ogni possibilità pareva vana.
Read more (16,622 posts since November 2011)...
D&D 3.x - War of the Lance

PROLOGUE
A massive chair floats amid soft white light. The gold of its delicately carved frame gleams warmly. To the right of the chair, an ornate stand strains beneath a huge crystal globe. To the left of the chair, another stand holds a large book. Between the stands, an old man in brilliant white robes nods on a glistening throne. One hand rests on the globe, while the other lies poised on the book. The face looks as though the eyes closed only a moment ago. Yet the man does not move, nor does the thoughtful expression change. For this is Astinus of Palanthus, Lorekeeper of the World.
Astinus ranges across the face of the world, searching out the bravest deeds of men, recording the acts of greatness otherwise left unsung. This is the historian’s historian: Astinus is there as history happens.
Yet the man has never left this chair.

Swamp of Xak Tsaroth, Hunt Day 21 Harvest Home 351 A.C. - Mattna

La pazienza portata sembrava avviarsi ad essere ripagata. Tanis non commentò nulla di quella breve convocazione mattiniera, conscio che il resto dei suoi compagni avrebbe potuto distrarsi rimembrando quel triste episodio. Fu invece assai loquace nell'istruire il gruppo ora che la doppia porta sembrava l'unica cosa a frapporsi tra loro e il sentiero nascosto Dove c'è puzza potrebbe esserci qualcosa in agguato disse Non so che cosa aspettarmi da una via così misteriosa. Sturm, vorrei venissi avanti con Flint, mentre io e Tass saremo subito dietro di voi. Goldmoon e Raistlin saranno invece al centro, con le spalle ben coperte da Caramon e Riverwind, che potranno controllare che le retrovie siano sicure

Aveva studiato durante la notte quella formazione, tra un momento e l'altro in cui era insonne. Era sicuro che Riverwind e Caramon avrebbero protetto i loro cari come delle furie e, in questo modo, il mezzelfo poteva rinforzare la testa della colonna con un professionista come Sturm Dopo l'incontro con il drago avrà il dente avvelenato pensò E' sempre una persona composta, ma un avversario così potrebbe spronarlo a dare ancora di più. Non sarà il più capace di noi, ma in quanto a combattimento è l'ultimo avversario che vorrei
Read more (2,195 posts since May 2016)...
D&D 3.x - Characters & Monsters Arena

Here you can find a collection of the best heroes & villains, of every race and level.
Join this campaign to acquire new characters for your own campaign or to let other players know your best builds.