1,021 registered users
41,331 posts
Dungeon PbEM
Current campaigns

D&D 3.x - Il destino dei guerrieri

- Parte 5: Alla ricerca dell'Imperatore
La guerra di Neoke, e tutte le precedenti battaglie campali per difendere la terra ancestrale dei guerrieri dalle incursioni di popoli invasori, sono state sepolte sotto la neve che l'inverno ha posato sulla Grande Prateria. Ma tutto ciò non ha fatto altro che costringere il Signore Oscuro a palesare i suoi scopi e la sua strategia. Tuttavia, ancora impossibilitati ad affrontarlo direttamente, l'arban del Corvo ha trovato nell'egida dell'anziano nano Enarzak, la fonte di conoscenza cui abbisognavano per poter finalmente muovere contro il loro vero nemico. Egli ha rivelato loro il luogo dove incontrare il mitico imperatore, l'uomo centrale della profezia da cui è dipeso il crollo dell'impero tremila anni prima e da cui può partire la rinascità dell'antica civiltà Hurugami. Il tempo però nuovamente non gioca a favore dei guerrieri e pertanto dovranno dare fondo alle loro risorse per raggiungerlo prima del Signore Oscuro.

- Avventura 8: nelle terre dell'Imperatore
Dopo aver faticosamente recuperato l’antica mappa nautica, custodita nel cimitero dai più terribili spiriti di morte mai incontrati, e difesa dagli inganni e gli scontri provocati dagli agenti nemici. Shan Yu ha finalmente salutato Seredhien e Celenis per imbarcarsi alla volta dell’arcipelago di Nai-chi-min. Mancano ormai solo pochi giorni di navigazione quando la nave armata dal signore locale Ma Hoi-Liu s’imbatte nella poderosa flotta guidata dall’ora khan Saran, e con lui il cacciatore Gastal oltre a tanti altri confratelli Huergar ed elfi, Chalachakra e gambecorte. I venti soffiano a loro favore e sembra quindi sempre più imminente lo scontro finale con le forze dell’Oscuro Signore. Ma quelli che saranno le loro prossime mosse potranno scoprirlo solo una volta che saranno al cospetto dell’Imperatore.

Oceano orientale - Nai-chi-min, Bali, Giorno IV dopo III luna nuova d'estate

Il destino della lotta contro il Signore Oscuro passava per la liberazione di Upahaar.
Ed era già una lotta contro il tempo per gli huergar. I Gurami stavano probabilmente veleggiando verso Grotha con una flotta meglio attrezzata per affrontare battaglie sul mare.
Shan Yu si sentì mancare la terra sotto i piedi. Non poteva finire così.
"Indossiamo le divise dei prigionieri, inscenando un inseguimento", propose il gigante huergar.
Era un'idea folle la sua, ma continuò.
"Useremo la loro nave per puntare su Grotha avendo alle calcagna la nostra flotta. Se saremo fortunati, riusciremo ad unirci all'armata nemica, che nel frattempo userà parte delle sue risorse per contrastare le navi inseguitrici".
Shan Yu guardò i suoi fratelli in cerca di sostegno.
Read more (17,650 posts since November 2011)...