875 registered users
35,924 posts
Dungeon PbEM
Current campaigns

D&D 3.x - Racconti di Kalamar

Assoldati da un mago per una semplice ricerca di un ingrediente magico, gli avventurieri si trovano coinvolti in una ricerca che li porterà attraverso tutta la Renaarian Bay, in un epico inseguimento per salvare la regione da un malvagio dominatore.

Zoa, Fireday 12 Mid-season Harvest 419, alba

Lainadan soppeso' le implicazioni di quanto detto dal compagno; la sua arma più preziosa era anche quella che teneva celata nel manico del proprio bastone da passeggio.
<< quanto pensi possa costare un incanto temporaneo? >> disse passandogliela, << Magari un potere limitato con un certo numero di cariche?>>
Read more (3,564 posts since July 2014)...
D&D 3.x - Il destino dei guerrieri

- Parte 4: Oceano Verde
La primavera ha strappato l'arban allora guidato da Shan Yu alla Grande Pianura per condurre i guerrieri in battaglia sui Picchi Alti. L'estate li ha visti addentrarsi nella Foresta Meridionale guidati da Saran, dove i Chalachakra tramavano per l'annientamento del popolo Huergar. Ora il sole proietta i suoi raggi a scaldare il petto dei guerrieri mentre essi cavalcano verso nord, nuovamente a solcare l'Oceano Verde cui appartengono. Proprio nella loro terra ancestrale, dove le distese d'erba si dispiegano a perdita d'occhio, si combatte per contrastare l'ultimo pericolo che pare minacciare l'unità dell'arban e cercare di vanificare l'ordalia affrontata per rinvenire le armi sacre.

- Avventura 4: Scontro finale
In seguito allo scontro col gigante d’ombra e gli spiriti maligni che sono stati richiamati dall’apertura del portale, Udoroke ha sacrificato la sua vita così da poterlo richiudere, trattenendo con se l’oscura reliquia, gemella del matak-ha.
Ora i guerrieri, sempre guidati dal tenace Saran, muovono nuovamente verso sud per tornare al villaggio Xanos, ultimo avamposto umano visitato prima di avventurarsi in quella landa ghiacciata. Lì cercheranno di raccogliere informazioni più aggiornate su quanto successo nel frattempo nella grande pianura e procurarsi cavalli e qualsiasi altro viatico utile prima che tornino alla Grande Pianura dove dovranno cercare di costituire un’alleanza che riunisca gli Skanaka di khan Borijin, i Gorako e magari i nani dei Picchi Alti per intraprendere la battaglia finale contro Re Neoke.

Grande Pianura, Giorno V dopo I luna calante d'inverno

«Tenere il passo con noi? Con carri e bestiame e non più di due cacciatori? Non vedo come possano riuscirci.»
Gombo aveva detto bene: il Gorako aveva ascoltato con grande interesse le parole di Saran sull'obbiettivo della loro missione e riusciva a contenere a fatica la sua impazienza per quel fatale incontro dove, forse, avrebbe potuto scoprire qualcosa di più sullo scontro tra forze sovrumane che li vedeva protagonisti... o forse solo pedine.
Posò rapidamente lo sguardo su Angin Menyengat. "Chi ti ha forgiato?" pensò "Quali segreti mi celi e non intendi rivelarmi?" Probabilmente non l'avrebbe mai scoperto.
Scrollò le spalle. «Ma se saranno così folli da seguire le nostre tracce, invece di quelle della selvaggina o le antiche piste tracciate dagli yak, non vedo come potremmo impedirglielo.»
Read more (13,726 posts since April 2012)...
D&D 3.x - War of the Lance

PROLOGUE
A massive chair floats amid soft white light. The gold of its delicately carved frame gleams warmly. To the right of the chair, an ornate stand strains beneath a huge crystal globe. To the left of the chair, another stand holds a large book. Between the stands, an old man in brilliant white robes nods on a glistening throne. One hand rests on the globe, while the other lies poised on the book. The face looks as though the eyes closed only a moment ago. Yet the man does not move, nor does the thoughtful expression change. For this is Astinus of Palanthus, Lorekeeper of the World.
Astinus ranges across the face of the world, searching out the bravest deeds of men, recording the acts of greatness otherwise left unsung. This is the historian’s historian: Astinus is there as history happens.
Yet the man has never left this chair.

Swamp of Xak Tsaroth, Friend Day 21 Harvest Home 351 A.C. - Pomeriggio

Goldmoon sorrise, rialzandosi e accompagnando di nuovo il nano dal gruppo, una mano sulla spalla <<Ora scopriamo dove il sentiero si dipanerà di fronte a noi>> disse, facendosi udire dai compagni. Sperava che la sua opera diplomatica riuscisse a trattenere Kreg quanto bastasse, anche se il compito era ora maggiormente nelle mani di Flint e Tas. La Que-Shu sperava che avessero trovato una via in quel dedalo di tunnel frutto del Cataclisma.
Read more (1,685 posts since May 2016)...
D&D 3.x - Winds of Chaos

Spinti da volontà di cambiamento e da ricerche personali, quattro avventurieri si mossero dalla sicurezza delle loro terre inseguendo una promessa di avventura.
Ma ad attenderli non vi fu solo gloria: il Chaos era in agguato e presto questa sarebbe per loro divenuta una epica lotta.

Weissbruck, Bezahltag 4 Pflugzeit - Sera

Il Druido e Huan stavano mangiando di gusto quando una bambina entrò nella locanda. Radagast non la riconobbe per cui continuò a ingurgitare cibo. Ma quando Galinis scattò verso di essa allora anche lui alzò lo sguardo fissando la piccola. E allora la riconobbe. Ma non si alzò da tavola, stava mangiando, e poi non gli sembrava che avesse un urente bisogno di aiuto.
Read more (2,406 posts since April 2015)...
D&D 5.0 - Doom at Daggerdale

Residents of Daggerdale suffer extreme drought. Crops have gone to dust. Winter is coming and starvation seems imminent. Your family has sent you to Daggerdale from the countryside farms. Find work. Find Food. Don't die your family is counting on you.